Elenco Nobiliare Sardo aggiornato

TEDDE
(torna all'inizio)


ORIGINE: Nulvi.
DIMORA: Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 30.10.1693, Andrea, da Carlo II Re di Spagna.
STEMMA: Di rosso alla torre quadra, torricellata, addestrata da una tigre al naturale rivoltata, rampante contro la torre.


Tommaso di Andrea, di Tommaso - Cav. Nob. Don.
Ignazia di Tommaso, di Andrea - Nob. Donna.
Giuseppa di Tommaso, di Andrea - Nob. Donna.
Tommaso di Tommaso, di Andrea - Cav. Nob. Don.
Francesco di Tommaso, di Andrea - Cav. Nob. Don.
+ Francesca di Tommaso, di Andrea - Nob. Donna.
+ Andrea di Tommaso, di Andrea - Cav. Nob. Don.
Francesco di Andrea, di Tommaso - Cav. Nob. Don.
Ignazio di Andrea, di Tommaso - Cav. Nob. Don.
Francesca di Andrea, di Tommaso - Nob. Donna.

 

 

TOLA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Spagna (Asturie).
DIMORA: Sassari - Cagliari - Ozieri-Mestre-Bolotana.
RICONOSCIMENTI: Cortes 1388, ammesso Giordano II. Cortes 1421, ammessi Giordano III e Comita.
Provvedimento correttivo della Giunta Araldica Centrale 1977, Enrico, Cav. Nob. Don.
CONCESSIONI:
Cav. Ered., 23.6.1369, Saragozza, Giordano I, domicello e feudatario, da Pietro IV d'Aragona.
Generoso, 6.1.1492, Leonardo, sul campo di Granada, da Ferdinando II d'Aragona.
Nob., 13.7.1518, Antonio I, da Carlo V.
Nob. Don, 21.3.1597, Madrid, Matteo I, da Filippo II Re di Spagna.
Nob. Don, 6.4.1615, Madrid, Diego, da Filippo III Re di Spagna.
Nob. Don, 30.12.1631, Antioco Angelo e Salvatore, da Filippo IV Re di Spagna.
Barone di Pozzomaggiore (per successione Virde Melone), Conte di Bonorva (per successione Manca), Giovanni Battista, inf. 1701 (entrambi i titoli passati, per successione, agli Amat di Villarios).
Barone, 22.3.1842, Torino, Giovanni Antonio, da Carlo Alberto Re di Sardegna (estinto).
STEMMA: D'azzurro, al toro passante, rivolto a oriente, sulla pianura erbosa, il tutto al naturale.
2° arma: Partito: nel primo d'azzurro, al toro passante, rivolto a oriente, sulla pianura erbosa, il tutto al naturale; nel secondo d'azzurro al leone rampante d'oro, coronato dello stesso, sormontato da quattro stelle d'argento ordinate in fascia.
MOTTO: Pro Deo, pro Rege, pro Familia, pro Honore.

+ Emanuele di Gavino, di Giovanni Antonio - Cav. Nob. Don.
+ Luigi di Salvatore, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Gabriele di Luigi, di Salvatore - Cav. Nob. Don.
Clara di Luigi, di Salvatore, in Ruggeri - Nob. Donna.
+ Mario di Salvatore, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Giuseppina di Raffaele, di Mario - Nob. Donna.
Roberto di Mario, di Salvatore - Cav. Nob. Don.
Maria di Mario, di Salvatore - Nob. Donna.
Rossana di Mario, di Salvatore - Nob. Donna.
Adriana di Virgilio, di Salvatore - Nob. Donna.
Anna Luisa di Virgilio, di Salvatore - Nob. Donna.
Raffaele di Giovanni Maria, di Luigi - Cav. Nob. Don.
+ Gerolama (Mimma) di Giovanni Luigi, di Luigi, in Solinas - Nob. Donna.

Enrico di Gerolamo Mario, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Mario Matteo di Enrico, di Gerolamo Mario - Cav. Nob. Don.
Giuseppina Barbara di Enrico, di Gerolamo Mario - Nob. Donna.
+ Maria Valeria di Gerolamo Mario, di Francesco, in Scotti - Nob. Donna.
Franca Floria di Gerolamo Mario, di Francesco, in Manca di Mores - Nob. Donna.
+ Angelica Luisa di Costantino, di Francesco, in Lalatta - Nob. Donna.

Alberto di Pietro, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Riccardo di Alberto, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Bianca Maria di Riccardo, di Alberto - Nob. Donna.
Francesca di Alberto, di Pietro - Nob. Donna.
Maurizio di Pietro, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Pietro di Maurizio, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Valentino di Maurizio, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Andrea di Pietro, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
+ Vittorio di Giuseppe, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Giuseppe di Vittorio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Vittorio di Giuseppe, di Vittorio - Cav. Nob. Don.
Carla di Giuseppe, di Vittorio - Nob. Donna.
Maria Teresa di Giuseppe, di Vittorio - Nob. Donna.
Paolo di Vittorio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Davide di Paolo, di Vittorio - Cav. Nob. Don.
Enrico di Paolo, di Vittorio - Cav. Nob. Don.
Claudia di Paolo, di Vittorio - Nob. Donna.
Roberto di Vittorio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Matteo Vittorio di Roberto, di Vittorio - Cav. Nob. Don.
Niccolò di Roberto, di Vittorio - Cav. Nob. Don.
Fernanda di Vittorio, di Giuseppe, in Fadda - Nob. Donna.
Adele di Vittorio, di Giuseppe, in Carta - Nob. Donna.
Alessandra di Vittorio, di Giuseppe, in Pergola - Nob. Donna.
+ Elvira di Giuseppe, di Pietro, in Binaghi - Nob. Donna.

Francesco di Antonio, di Giovanni Antonio - Cav. Nob. Don.
Antonio di Francesco, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Francesca di Antonio, di Francesco, in Balliera - Nob. Donna.
Giulia di Antonio, di Francesco - Nob. Donna.
Patrizia di Francesco, di Antonio - Nob. Donna.
+ Maria Teresa di Antonio, di Giovanni Antonio, in Casiello - Nob. Donna.
Anna Maria di Giuseppe, di Antonio - Nob. Donna.

Ghita di Giovanni, di Luigi - Nob. dei Cavalieri.

 

 

TOLU (TOLO)
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Oliena.
DIMORA: Gesturi - Cagliari - Sassari - Chieti.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 31.8.1605, Monserrato, da Filippo III Re di Spagna.
STEMMA: D'azzurro, al toro al naturale rivoltato fermo sulla campagna erbosa di verde, una città fortificata al naturale sul fianco sinistro dello scudo.
Elenco Provvisorio 1896.
Riconoscimento Commissione Araldica Genealogica Sarda 2007.

Brunello di Efisio, di Salvatore - Cav. Nob. Don.
Efisio di Brunello, di Efisio - Cav. Nob. Don.
Massimo di Brunello, di Efisio - Cav. Nob. Don.
Roberto di Brunello, di Efisio - Cav. Nob. Don.
+ Angela di Efisio, di Salvatore, in Satta - Nobile Donna.
Luisa di Efisio, di Salvatore, in Solinas - Nobile Donna.
Maria di Efisio, di Salvatore, in Porcu - Nobile Donna.
+ Raffaella di Efisio, di Salvatore - Nobile Donna.
Teresa di Efisio, di Salvatore - Nobile Donna.
Nicla di Efisio, di Salvatore, in Saba - Nobile Donna.

+ Raffaele di Erasmo, di Raffaele - Cav. Nob. Don.
Marcello di Raffaele, di Erasmo - Cav. Nob. Don.
Valeria di Raffaele, di Erasmo - Nob. Donna.
Graziella di Erasmo, di Raffaele, in Pecoraro - Nob. Donna.
Luisa di Erasmo, di Raffaele, in Giuffrida - Nob. Donna.
+ Olimpia di Raffaele, di Sisinnio - Nob. Donna.

TURLETTI TOLA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Piemonte-Cagliari.
DIMORA: Genova.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 26.8.1799, Pietro, da Carlo Emanuele IV Re di Sardegna.
STEMMA: D'oro all'aquila bicipite di nero. Capo d'azzurro carico del sole raggiante d'oro.
MOTTO: Vivax animi solertia.

Giovanni Manfredo di Fabio, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Camilla di Giovanni, di Gioacchino, in Braggio - Nob. Donna.