Elenco Nobiliare Sardo aggiornato

SALARIS
(torna all'inizio)


ORIGINE: Cagliari.
DIMORA: Cuglieri-Sassari-Cagliari-Milano.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 2.8.1842, Sebastiano, da Carlo Alberto Re di Sardegna.
STEMMA: Partito: nel 1° di verde allo scudo partito controfasciato d'argento, di rosso e d'oro caricato di uno scudetto di verde alla banda d'oro accompagnata da tre gigli dello stesso, uno in capo, e due in punta, sostenuto da due leoni, al naturale, affrontati. Nel 2° di verde alla montagna uscente del mare e sostenente un'aquila volante, il tutto al naturale.

+ Cesare di Enrico, di Sebastiano - Cav. Nob. Don.
Mariolina di Cesare, di Enrico, in Pes - Nob. Donna.
Leila di Cesare, di Enrico - Nob. Donna.
+ Gavino di Enrico, di Sebastiano - Cav. Nob. Don.
Enrico di Mario, di Enrico - Cav. Nob. Don.
Giovanni di Mario, di Enrico - Cav. Nob. Don.
Alfredo di Mario, di Enrico - Cav. Nob. Don.
Eugenio di Mario, di Enrico - Cav. Nob. Don.

Maria Tina di Carlo, di Pietro, in Gualtieri - Nob. Donna.
Mario di Carlo, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Valeria di Carlo, di Pietro - Nob. Donna.

 

 

SALAZAR (Olim Ros o Rosso)
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Spagna - Iglesias.
DIMORA: Cagliari-Roma-Torino.
CONCESSIONE: Antioco Salazar, Signore delle Scrivanie di Iglesias - Armamento a Cavaliere nel 1642 (Cortes 1644); Cav. Nob. Don, 5.2.1647, da Filippo IV Re di Spagna.
STEMMA: Di rosso a 13 stelle d'oro ordinate 3,3,3,3, e 1 in punta.

+ Maria Bonaria di Efisio, di Tomaso-Nob. Donna.

Giovanni di Carlo, di Giovanni- Cav. Nob. Don.
Gloria di Giovanni, di Carlo in Nunziante - Nob. Donna.
+ Tomaso di Giovanni, di Tomaso- Cav. Nob. Don.
+ Paolo di Giovanni, di Tomaso- Cav. Nob. Don.
Guiomar di Paolo, di Giovanni, in Prudente - Nob. Donna
Veronica di Paolo, di Giovanni- Nob. Donna.
+ Mariangela di Giovanni, di Tomaso, in Bendoni- Nob. Donna.
+ Ernestina di Giovanni, di Tomaso, in Bartoli- Nob. Donna.
+ Luigina di Giovanni, di Tomaso, in Napoleone- Nob. Donna.
+ Maria Teresa di Giovanni, di Tomaso, in Bandini- Nob. Donna.
+ Giovanna di Giovanni, di Tomaso- Nob. Donna.

+ Giorgio di Luigi, di Tomaso- Cav. Nob. Don.
+ Luigi di Giorgio, di Luigi- Cav. Nob. Don.
Andreina di Giorgio, di Luigi, in Tonetti - Nob. Donna.
+ Elena di Luigi, di Tomaso, in Tonini- Nob. Donna.


 

SALIS
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Ales.
DIMORA: Masullas
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 5.8.1729, Ignazio, da Vittorio Amedeo II Re di Sardegna.
STEMMA: D'azzurro al monte sulla pianura erbosa, il tutto al naturale con un sole d'oro nel punto del capo.

Carlo di Giuseppe, di Nicol˛ - Cav. Nob. Don.
Francesco di Giuseppe, di Nicol˛ - Cav. Nob. Don.

Elenco Malta

+ Nicolò di Giuseppe, di Nicolò- Cav. Nob. Don.
+ Maria di Nicolò, di Giuseppe-Nob. Donna.
+ Giuseppina di Nicolò, di Giuseppe-Nob. Donna.
+ Giuseppe di Nicolò, di Giuseppe- Cav. Nob. Don.
+ Carlo di Nicolò, di Giuseppe- Cav. Nob. Don.
+ Elvira di Nicolò, di Giuseppe-Nob. Donna.
+ Doloretta di Nicolò, di Giuseppe-Nob. Donna.
+ Maria di Giuseppe, di Nicolò-Nob. Donna.

 

 

SANJUST
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Catalogna.
DIMORA: Cagliari-Milano-Roma.
CONCESSIONI:
Signore di Villagreca, 1355, Ughetto, di Nicol˛ Sanjust.
Signore di Furtei 11.11.1415, Michele, Domicello, per infeudazione dal Re D.Alfonso V di Aragona. Infeudazione rinnovata l'8.2.1421 a Dalmazzo Sanjust, fratello di Michele, dallo stesso sovrano.
Nobile, il 26.9.1482, Antonio Asberto e suo figlio Giannotto, Signore di Furtei, per privilegio dato in Cordova dal Re D. Ferdinando II.
Barone di Furtei il 15.3.1519 Gerolamo Sanjust Castelvy, per privilegio di Carlo V, Per Chiara passato ai Roych nel 1855, ed ai Ruda.
Conte di San Lorenzo il 6.4.1690 Francesco Carlo Sanjust Brondo per privilegio dato in Madrid da Carlo II Re di Spagna. Per Chiara passato ai Roych nel 1855, ed ai Ruda.
Barone di Teulada, nel 1737, Francesco Giovanni Battista Sanjust Catalan, per successione Catalan Asquer (U.R. Luigi Sanjust Ripoll +1915).
Marchese di Neoneli nel 1839/1857, Enrico Sanjust Ripoll, per successione Ripoll Cadello.
Marchese di San Sperate: come per il feudo di Neoneli.
Conte di Tuili: come per il feudo di Neoneli.
Signore di Casaforte e dei Salti di Murdeu: come per il feudo di Neoneli.
STEMMA: Di rosso alla clessidra d’argento montata d’oro.
Riconoscimento D.M. 8.2.1930, Consulta Araldica.

+ Francesco di Carlo Dalmazzo, di Giuseppe - Cav. Nob. Don - Marchese di Neoneli - Marchese di San Sperate - Conte di Tuili- Signore di Casaforte e dei Salti di Murdeu - Nob. dei Conti di San Lorenzo - Nob. dei Baroni di Teulada.
Ignazio di Carlo Dalmazzo, di Giuseppe- Cav. Nob. Don- Marchese di Neoneli - Marchese di San Sperate - Conte di Tuili- Signore di Casaforte e dei Salti di Murdeu - Nob. dei Conti di San Lorenzo - Nob. dei Baroni di Teulada.
Carlo Alberto di Ignazio, di Carlo Dalmazzo- Cav. Nob. Don - Nob. dei Marchesi di Neoneli - Conte di Tuili.
Giancarlo di Carlo Dalmazzo, di Giuseppe- Cav. Nob. Don- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Francesca di Giancarlo, di Carlo Dalmazzo- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Elisabetta di Giancarlo, di Carlo Dalmazzo- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
+ Maria Elisabetta di Carlo Dalmazzo, di Giuseppe- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Rita di Carlo Dalmazzo, di Giuseppe- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Mariangela di Carlo Dalmazzo, di Giuseppe- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.

+ Giuseppe di Ignazio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Elisabetta di Giuseppe, di Ignazio, in Tamponi - Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Roberta di Giuseppe, di Ignazio, in Altieri - Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
+ Maria Giuseppina di Ignazio, di Giuseppe, in Di Barbora- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
+ Mariangela di Ignazio, di Giuseppe, in Manca di Villahermosa- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
+ Caterina di Ignazio, di Giuseppe, in Bonelli- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.

+ Enrico di Casimiro, di Giuseppe- Cav. Nob. Don- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Giovanni di Casimiro, di Giuseppe- Cav. Nob. Don- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Filippo di Giovanni, di Casimiro- Cav. Nob. Don- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Maria Laura di Casimiro, di Giuseppe, in Albera - Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.
Mariangela di Casimiro, di Giuseppe- Nob. Donna- Nob. dei Marchesi di Neoneli.

 

 

SANJUST
Ramo della precedente
(torna all'inizio)


ORIGINE: Catalogna.
DIMORA: Cagliari-Roma-Milano.
CONCESSIONI: In Sardegna:
Signore di Villagreca, 1355, Ughetto, di Nicolò Sanjust.
Signore di Furtei 11.11.1415, Michele, Domicello, per infeudazione dal Re D.Alfonso V di Aragona. Infeudazione rinnovata l’8.2.1421 a Dalmazzo Sanjust, fratello di Michele, dallo stesso sovrano.
Nobile, il 26.9.1482, Antonio Asberto e suo figlio Giannotto, Signore di Furtei, per privilegio dato in Cordova dal Re D. Ferdinando II.
Barone di Furtei il 15.3.1519 Gerolamo Sanjust Castelvy, per privilegio di Carlo V, Per Chiara passato ai Roych nel 1855, ed ai Ruda.
Conte di San Lorenzo il 6.4.1690 Francesco Carlo Sanjust Brondo per privilegio dato in Madrid da Carlo II Re di Spagna. Per Chiara passato ai Roych nel 1855, ed ai Ruda.
Barone di Teulada, nel 1737, Francesco Giovanni Battista Sanjust Catalan, per successione Catalan Asquer (U.R. Luigi Sanjust Ripoll †1915).
STEMMA: Di rosso alla clessidra d’argento montata d’oro.

 

+ Filippo di Francesco, di Arrigo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesco di Filippo, di Francesco- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Enrico di Filippo, di Francesco- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Carlo Francesco di Enrico, di Filippo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Alberto Edoardo di Enrico, di Filippo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Roberto di Filippo, di Francesco- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesco Saverio di Roberto, di Filippo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Letizia di Roberto, di Filippo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Grazia di Filippo, di Francesco- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Maria di Francesco, di Arrigo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Emanuela di Francesco, di Arrigo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Anna di Francesco, di Arrigo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Giovanna di Francesco, di Arrigo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Alberto di Arrigo, di Alberto- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Elena di Arrigo, di Alberto- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Vincenzo di Alberto, di Arrigo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Alberto di Vincenzo, di Alberto- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Andrea di Alberto, di Vincenzo - Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Alessandro di Alberto, di Vincenzo - Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.
Enrico di Vincenzo, di Alberto- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Federico di Enrico, di Vincenzo - Cav. Nob. Don - Nob. dei Baroni di Teulada.
Michele di Enrico, di Vincenzo - Cav. Nob. Don - Nob. dei Baroni di Teulada.
Margherita di Vincenzo, di Alberto, in Sutherland - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Andrea di Alberto, di Arrigo - Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Emanuela di Andrea, di Alberto, in Meccariello- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Teresa di Andrea, di Alberto, in Secchi - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Paolo di Alberto, di Arrigo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Elena di Paolo, di Alberto, in Raffaele - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Laura di Andrea, di Alberto, in Kromberg - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Giovanni di Alberto, di Arrigo- Cav. Nob. Don - Nob. dei Baroni di Teulada.
Giovanni di Giovanni, di Alberto- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesca di Giovanni, di Alberto, in Arrica - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Roberta di Giovanni, di Alberto, in Costa Marras- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Mariangela di Giovanni, di Alberto, in Basciu - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Benedetta di Giovanni, di Alberto- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Margherita di Alberto, di Arrigo, in Delitala- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Carlo di Efisio, di Arrigo - Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Federica di Carlo, di Efisio, in Massidda - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Clara di Carlo, di Efisio - Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesca di Carlo, di Efisio - Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.
Paola di Efisio, di Arrigo, in Viola - Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Carla di Efisio, di Arrigo, in Spiga - Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Maria Giovanna di Luigi, di Arrigo, in Ciboddo - Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.

+ Giovanna di Edmondo, di Giovanni, in De La Malle- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Andrea di Francesco, di Giovanni- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Pietro di Andrea, di Francesco - Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Flaminia di Francesco, di Giovanni, in De Santis- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Luigi di Giovanni, di Edmondo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Giorgio di Giovanni, di Edmondo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Giovanni di Giorgio, di Giovanni- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Giorgio di Giovanni, di Giorgio - Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Virginia di Giovanni, di Giorgio- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Beatrice di Giovanni, di Giorgio- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Carlo di Giorgio, di Giovanni- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Pietro di Giorgio, di Giovanni- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Stefano di Giovanni, di Edmondo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Piero Orazio di Giovanni, di Edmondo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Bonaria di Giovanni, di Edmondo, in Fraia- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Ludovica di Giovanni, di Edmondo, in Lignani Marchesani- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Filippo di Stefano, di Edmondo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Paola di Orazio, di Edmondo, in de Rohan Chabod- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesca di Orazio, di Edmondo, in Chandon de Briaille- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada
+ Antonio di Luigi, di Edmondo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Luca di Antonio, di Luigi- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Rocco di Luca, di Antonio - Cav. Nob. Don - Nob. dei Baroni di Teulada.
Lucia di Luca, di Antonio - Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria di Antonio, di Luigi, in Caetani dell’Aquila d’Aragona- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Maria Pia di Luigi, di Edmondo, in Celesia di Vigliasco- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Virginia di Luigi, di Edmondo, in Imperiali- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada
Enrico di Paolo, di Edmondo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Micaela di Enrico, di Paolo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Beatrice di Enrico, di Paolo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Francesca Romana di Paolo, di Edmondo, in Pellegrini Quarantotti- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Carla di Paolo, di Edmondo, in Conte- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Cristina di Paolo, di Edmondo, in Zanchini di Castiglionchio- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Beatrice di Paolo, di Edmondo, in Mariani- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Gianluigi di Enrico, di Orazio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesco di Gianluigi, di Enrico- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Enrico di Gianluigi, di Enrico- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Esmeralda di Gianluigi, di Enrico- Nob. Donna - Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesco di Gianluigi, di Enrico- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria Carla di Enrico, di Orazio, in Borghese- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.

+ Enrico di Efisio, di Enrico- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Carlo Emanuele di Enrico, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Enrico di Carlo Emanuele, di Enrico - Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Francesco di Carlo, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Carlo di Francesco, di Carlo- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Paolo di Carlo, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Enrica di Carlo, di Efisio, in Goffi- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Ignazio di Efisio, di Enrico- Cav. Nob. Don - Nob. dei Baroni di Teulada.
Ugo di Ignazio, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Maria di Ignazio, di Efisio, in Prigigallo- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Carla di Ignazio, di Efisio, in Boy- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Pilar di Ignazio, di Efisio - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Giovanni di Efisio, di Enrico- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Efisio di Giovanni, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Giovanni di Efisio, di Giovanni- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Luisa di Giovanni, di Efisio - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Stefano di Edmondo, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Edmondo di Stefano, di Efisio - Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Federico di Edmondo, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Matilde di Edmondo, di Efisio, in Stocchino - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
Valentina di Edmondo, di Efisio, in Serra - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Piero di Efisio, di Enrico- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Andrea di Piero, di Efisio- Cav. Nob. Don- Nob. dei Baroni di Teulada.
Paola di Piero, di Efisio- Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Luisa di Efisio, di Enrico - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.
+ Maria Bonaria di Efisio, di Enrico - Nob. Donna- Nob. dei Baroni di Teulada.

 

 

SANNA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Codrongianus.
DIMORA: Pozzomaggiore-Sassari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 27.4.1717, Filippo, da Carlo VI d'Asburgo.
CONFERMA: Cav. Nob. Don, 5.5.1790, Martino, da Vittorio Amedeo III Re di Sardegna.
STEMMA: In campo azzurro due montagne d'argento moventi dagli angoli inferiori del campo, spaccati di verde, con un cinghiale di color naturale rivoltato e due cani d'argento posti di sotto affrontati e ammiranti.


Giuseppe di Salvatore, di Martino- Cav. Nob. Don.

Carlo di Martino, di Salvatore- Cav. Nob. Don.
Mauro di Martino, di Salvatore- Cav. Nob. Don.
+ Pier Giorgio di Martino, di Salvatore- Cav. Nob. Don.
Martino di Pier Giorgio, di Martino- Cav. Nob. Don.
Riccardo di Pier Giorgio, di Martino- Cav. Nob. Don.
Anna di Martino, di Salvatore- Nob. Donna.
Gabriella di Martino, di Salvatore, in Altobelli- Nob. Donna.
Maria Paola di Martino, di Salvatore, in Deriu- Nob. Donna.

+ Carla di Angelico, di Salvatore, in Unali- Nob. Donna.
Grazia di Angelico, di Salvatore, in Corda- Nob. Donna.
Elena di Angelico, di Salvatore, in Ticca- Nob. Donna.

Emma di Gianfrancesco, di Martino, in Cinquegrani- Nob. Donna.
Elena di Gianfrancesco, di Martino, in Mattioli- Nob. Donna.

 

SANNA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Osilo
DIMORA: Tempio?
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 6.9.1806, Gavino Sanna Pilo, da Vittorio Emanuele I re di Sardegna.
STEMMA (concessione 10.5.1807): Un leone d'oro in campo azzurro, con la testa rivolta all'indietro.
Riconoscimento D.M. 4.10.1909, Consulta Araldica.

Elenco Malta

Salvatore di Giovanni, di Salvatore - Cav. Nob. Don
Giovanni di Giovanni, di Salvatore - Cav. Nob. Don
Vittorio di Giovanni, di Salvatore - Cav. Nob. Don

 

 

SANNA (SANNA BORRO)
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Mogoro.
DIMORA: Cagliari-Roma-Pisa.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 14.6.1814, Antonio Vincenzo Sanna Borro (che aggiunse il cognome Borro per fedecommesso istituito da Don Giovanni Antonio Borro, Decano del Capitolo cagliaritano e Abate di San Michele di Salvenero, poi Vescovo di Bosa), da Vittorio Emanuele I Re di Sardegna.
STEMMA: "Uno scudo d'oro semi ovale, sormontato da un elmo dello stesso metallo con tre affibbiature, pennacchiato coi lambrequini delli stessi smalti dell'Arma, una campagna colorata di verde, caricata nel mezzo d'un albero di ghianda al naturale fruttifero, fasciato da muro rustico spaccato nell'angolo destro, e continuato nel sinistro da rustello (=cancello) villereccio di legno, ed al piede dell'albero un cinghiale ritto di profilo, e vivo al naturale".
CONCESSIONE: al predetto Antonio Vincenzo Sanna Borro con successivo diploma 17.9.1814.


Lucia di Vincenzo, di Efisio - Nob. Donna.
Clementina di Vincenzo, di Efisio - Nob. Donna.
+ Raimondo di Efisio, di Vincenzo- Cav. Nob. Don.
Efisio di Raimondo, di Efisio- Cav. Nob. Don.
Roberto di Efisio, di Raimondo - Cav. Nob. Don.
Daniela di Efisio, di Raimondo - Nob. Donna.
+ Adele di Raimondo, di Efisio - Nob. Donna.
Giovanna di Raimondo, di Efisio - Nob. Donna.
Anna Maria di Raimondo, di Efisio - Nob. Donna.
+ Emanuele di Efisio, di Vincenzo- Cav. Nob. Don.
Eugenio di Emanuele, di Efisio- Cav. Nob. Don.
Giulia di Emanuele, di Efisio - Nob. Donna.
Paola di Emanuele, di Efisio - Nob. Donna.
+ Carlo di Efisio, di Vincenzo- Cav. Nob. Don.
+ Elisa di Efisio, di Vincenzo - Nob. Donna.

+ Piero di Giuseppe, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Paolo di Piero, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Roberta di Piero, di Giuseppe, in Branca - Nob. Donna.
Carlo di Giuseppe, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Daniele di Carlo, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Vincenzo di Giuseppe, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Gabriele di Vincenzo, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Veronica di Vincenzo, di Giuseppe - Nob. Donna.
Manuela di Vincenzo, di Giuseppe, in Musmeci - Nob. Donna.
Antonio di Giuseppe, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Massimiliano di Antonio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Elena di Giuseppe, di Vincenzo, in Diaz - Nob. Donna.
Anna Maria di Giuseppe, di Vincenzo - Nob. Donna.

 

 

SANNA-RANDACCIO
(Cagliari - Oristano - Roma - Milano - Londra - Pisa)
Ramo della precedente che cognomizza Randaccio
(torna all'inizio)

Vincenzo di Rafaele, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Rafaele di Vincenzo, di Rafaele - Cav. Nob. Don.
Valeria di Vincenzo, di Rafaele - Nob. Donna.
Marco di Rafaele, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Stefano di Marco, di Rafaele - Cav. Nob. Don.
Alessio di Stefano, di Marco - Cav. Nob. Don.
Alice di Stefano, di Marco - Nob. Donna.
Maria Grazia di Rafaele, di Giuseppe, in Pernis - Nob. Donna.
Maria Pia di Rafaele, di Giuseppe, in Tramontin - Nob. Donna.
Francesca di Rafaele, di Giuseppe - Nob. Donna.

Paolo di Giuseppe, di Emilio - Cav. Nob. Don.
Carlo di Giuseppe, di Emilio - Cav. Nob. Don.
Luca di Carlo, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Francesco di Luca, di Carlo - Cav. Nob. Don.
Chiara di Luca, di Carlo - Nob. Donna.
Laura di Carlo, di Giuseppe - Nob. Donna.
Alberto di Giuseppe, di Emilio - Cav. Nob. Don.
Filippo di Alberto, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Maurizio di Giuseppe, di Emilio - Cav. Nob. Don.
Mattia di Maurizio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Maria di Giuseppe, di Emilio - Nob. Donna.
Francesca di Giuseppe, di Emilio - Nob. Donna.
Paola di Emilio, di Giuseppe - Nob. Donna.
Anna Maria di Emilio, di Giuseppe in Saadat- Nob. Donna.

+ Ileana di Raffaele, di Efisio, in Spano - Nob. Donna.

+ Salvatore di Enrico, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Maria di Enrico, di Francesco - Nob. Donna.
Raffaele di Francesco, di Raffaele - Cav. Nob. Don.
Francesco di Raffaele, di Francesco - Cav. Nob. Don.
+ Antonio di Raffaele, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Enrico di Raffaele, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Eleonora di Enrico, di Raffaele - Nob. Donna.
Maria Francesca di Raffaele, di Francesco, in Sanna Passino - Nob. Donna
Maria Cristina di Antonio, di Francesco in Ieradi - Nob. Donna.
Francesco di Pietro, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Pietro di Francesco, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Valeria di Francesco, di Pietro - Nob. Donna.
Rafaele di Pietro, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Enrica di Rafaele, di Piero - Nob. Donna.
+ Maria Grazia di Francesco, di Rafaele - Nob. Donna.
+ Maria Annunziata di Francesco, di Rafaele, in Pinna Spada - Nob. Donna.

 

 

SANNA (SANNA CAO)
(torna all'inizio)

ORIGINE: Ortacesus - Cuglieri.
DIMORA: Cagliari - Bologna.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 3.5.1737, Salvatore Angelo Sanna-Atzeni, da Carlo Emanuele III Re di Sardegna.
STEMMA: D'argento all'albero nudrito sulla pianura erbosa e sostenuto da un cane e da un cinghiale affrontati, controrampanti, il cane a destra, il cinghiale a sinistra, il tutto al naturale.

+ Marcello di Vincenzo, di Agostino - Cav. Nob. Don.
Luca di Marcello, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Marcello di Luca, di Marcello - Cav. Nob. Don.
Filippo di Luca, di Marcello - Cav. Nob. Don.
Caterina di Luca, di Marcello - Nob. Donna.
Valerio di Marcello, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Luigi di Valerio, di Marcello - Cav. Nob. Don.
Edoardo di Valerio, di Marcello - Cav. Nob. Don.
Marco di Marcello, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Giacomo di Marco, di Marcello - Cav. Nob. Don.
Matilde di Marco, di Marcello - Nob. Donna.
Giovanni di Marcello, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Lucia di Giovanni, di Marcello - Nob. Donna.
Bianca di Giovanni, di Marcello - Nob. Donna.
Matteo di Marcello, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Rachele di Matteo, di Marcello - Nob. Donna.
Diana di Matteo, di Marcello - Nob. Donna.
Michele di Marcello, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Silvia di Marcello, di Vincenzo in Gherlinzoni- Nob. Donna.

Stefano di Bruno, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Bruno di Stefano, di Bruno - Cav. Nob. Don.
Paolo di Stefano, di Bruno - Cav. Nob. Don.
Vincenzo di Bruno, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Teresa di Bruno, di Vincenzo, in Biagetti - Nob. Donna.
Anna Luisa di Vincenzo, di Agostino - Nob. Donna.


SANNA-PASSINO
Ramo della precedente che cognomizza Passino
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Ortacesus - Cuglieri.
DIMORA: Sassari - Cuglieri - Viareggio.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 3.5.1737, Salvatore Angelo Sanna-Atzeni, da Carlo Emanuele III Re di Sardegna.
STEMMA: D'argento all'albero nudrito sulla pianura erbosa e sostenuto da un cane e da un cinghiale affrontati, controrampanti, il cane a destra, il cinghiale a sinistra, il tutto al naturale.

Eraldo di Francesco, di Eraldo- Cav. Nob. Don.
Giovanni Angelo di Francesco, di Eraldo- Cav. Nob. Don.
Maria Raffaela di Francesco, di Eraldo, in Lanza- Nob. Donna.

Carlo di Eraldo, di Francesco- Cav. Nob. Don.
Leonardo di Carlo, di Eraldo- Cav. Nob. Don.
Chiara di Carlo, di Eraldo- Nob. Donna.
Cristina di Carlo, di Eraldo- Nob. Donna.

Anna di Eraldo, di Francesco, in Delitala- Nob. Donna.
Andreina di Eraldo, di Francesco, in Sanna Cao- Nob. Donna.

 

 

SANNA DI SAN MARTINO
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Cuglieri - Oristano.
DIMORA: Oristano.
CONCESSIONE: Conte di San Martino, Barone di Minutadas per successione Valentino. 1839 Valentino Spano. 28.5.1882 Sanna-Spano. Rinnovazione 15.3.1971 Maria Laura, sp. Nob. Rodolfo Manni (Conte).
STEMMA: Di rosso allo scheletro umano tenente con la mano destra l'arco e con la sinistra tre frecce. Nello scudo la legenda: Omnia vincit.
MOTTO: Omnia vincit.
Riconoscimento D.M. 23.6.1936, Consulta Araldica.

+ Maria Laura di Eugenio, di Antonio, in Manni - Contessa di San Martino- Nob.

 

 

SANNIO
(torna all'inizio)

 

ORIGINE:Lula.
DIMORA: Buddusò.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 13.2.1750, Salvatore, da Carlo Emanuele III Re di Sardegna.
STEMMA: D'oro alla quercia nudrita sulla pianura erbosa, con un elefante passante e attraversante sulla quercia, il tutto al naturale.

Antonio Luigi di Giovanni, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Salvatore di Giovanni, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Giovanni Maria di Salvatore, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Francesca di Salvatore, di Giovanni - Nob. Donna.
Andrea di Giovanni, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Margherita di Giovanni, di Antonio Luigi, in Puliga - Nob. Donna.

+ Antonio Michele di Antonio Luigi, di Pietro - Cav. Nob. Don.
+ Salvatore di Antonio Michele, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
+ Sebastiano di Antonio Michele, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Antonio Michele (Antonello) di Sebastiano, di Antonio Michele - Cav. Nob. Don.
Sebastiano di Antonio Michele (Antonello), di Sebastiano - Cav. Nob. Don.
Lucrezia di Antonio Michele (Antonello), di Sebastiano - Nob. Donna.
Francesca di Sebastiano, di Antonio Michele, in Sanna - Nob. Donna.
Giovanna Anna Maria (Giannella) di Sebastiano, di Antonio Michele, in Satta - Nob. Donna.
+ Antonio di Antonio Michele, di Antonio Luigi- Cav. Nob. Don.
+ Giuseppe di Antonio Michele, di Antonio Luigi- Cav. Nob. Don.
+ Narcisa di Antonio Michele, di Antonio Luigi- Nob. Donna.

+ Maria Caterina di Antonio Luigi, di Pietro, in Bacciu- Nob. Donna.

 

 

SANTA CRUZ
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Spagna-Cagliari.
DIMORA: Mandas-Isili-Cagliari
CONCESSIONE: Cav. Ered., 1481, Giovanni, da Ferdinando II d'Aragona.
S. di Tuili, 14.2.1481, Giovanni, feudo passato ai Martin, 1659.
STEMMA: D'argento all'albero nudrito sulla pianura erbosa con un agnello passante, attraversante il tronco, il tutto al naturale.

Carla di Elio, di Edoardo- Nob. dei Cav.
Giuseppe di Elio, di Edoardo- Nob. Cav.
Luisella di Elio, di Edoardo- Nob. dei Cav.
Edoardo di Elio, di Edoardo- Nob. Cav.
Anna Maria di Elio, di Edoardo- Nob. dei Cav.
Enrico di Elio, di Edoardo- Nob. Cav.
Valentina di Edoardo, di Elio- Nob. dei Cav.
Carolina Silvia di Edoardo, di Elio- Nob. dei Cav.
Laura di Enrico, di Elio - Nob. dei Cav.

Franco di Flavio, di Terenzio- Nob. Cav.
Stefania di Flavio, di Terenzio - Nob. dei Cav.
Simona di Flavio, di Terenzio - Nob. dei Cav.
Giuseppe di Flavio, di Terenzio- Nob. Cav.
Giancarlo di Flavio, di Terenzio- Nob. Cav.
Maria Cristina di Flavio, di Terenzio - Nob. dei Cav.
Rosa di Giuseppe, di Flavio - Nob. dei Cav.
Emanuele di Giuseppe, di Flavio- Nob. Cav.
Valeria di Giuseppe, di Flavio - Nob. dei Cav.

Marco di Giancarlo, di Flavio - Nob. Cav.
Flavio di Giancarlo, di Flavio - Nob. Cav.
Chiara di Giancarlo, di Flavio - Nob. dei Cav.
Amelia di Paolo, di Terenzio - Nob. dei Cav.
+ Terenzio di Paolo, di Terenzio - Nob. Cav.
Giuseppe di Paolo, di Terenzio - Nob. Cav.
Mario di Paolo, di Terenzio - Nob. Cav.

Simone di Terenzio, di Paolo - Nob. Cav.

 

 

SATTA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Gavoi-Galtellì- Olzai.
DIMORA: Nulvi - Sassari - Ozieri - Perugia-Chieti-Teti.
CONCESSIONE: Cav. Ered., 17.1.1640, Nob. Don, 21.4.1643, Dionigi, da Filippo IV Re di Spagna.
Cav. Ered., 11.3.1642, Nob. Don, 11.4.1646, Francesco, da Filippo IV Re di Spagna.
STEMMA: Inquartato: nel 1° d'oro a una fanciulla vestita di rosso seduta sopra un cervo passante sulla campagna di verde e tenente colla destra le corna del cervo, colla sinistra un dardo, il tutto al naturale; nel 2° d'azzurro al leone d'oro coronato dello stesso; nel 3° alla banda d'oro caricata di un'ombra di sole di rosso fra due rupi al naturale. Nel 4° d'oro alla quercia di verde nodrita sulla pianura dello stesso.
RICONOSCIMENTO: D.M. 22.1.1924
2a ARMA: Partito: nel 1° d'argento ad un afanciulla coronata d'alloro seduta sopra un cervo corrente sulla pianura erbosa, tenente con la sinistra le corna del cervo e con la destra un dardo, il tutto al naturale; nel 2° d'azzurro alla banda d'oro caricata di un'ombra di sole di rosso fra due rupi al naturale.

+ Pietro di Luigi, di Gabriele - Cav. Nob. Don.(Nulvi)
+ Sebastiano (Tanuccio) di Pietro, di Luigi - Cav. Nob. Don. (Nulvi)
Luigi Francesco Maria di Sebastiano, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Giovanni Pietro Giuseppe di Sebastiano, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Giuseppa Emanuela Enrica di Sebastiano, di Pietro - Nob. Donna.
Pietro Simone di Sebastiano, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Maria Luisa di Pietro, di Luigi - Nob. Donna.
Stefanina di Pietro, di Luigi - Nob. Donna.
Maria Alma di Pietro, di Luigi - Nob. Donna.

+ Luigi Antonio (Gino) di Luigi, di Gabriele - Cav. Nob. Don.
Francesco Luigi di Luigi Antonio, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Gabriele di Francesco Luigi, di Luigi A. - Cav. Nob. Don.
Francesco Luigi di Gabriele, di Francesco Luigi - Cav. Nob. Don.
Stefano di Gabriele, di Francesco Luigi - Cav. Nob. Don.
Stefano di Francesco Luigi, di Luigi A. - Cav. Nob. Don.
Federico di Stefano, di Francesco Luigi - Cav. Nob. Don.
Luigi di Francesco Luigi, di Luigi A. - Cav. Nob. Don.
Giovanni di Luigi A., di Luigi - Cav. Nob. Don.
Gino di Giovanni, di Luigi A. - Cav. Nob. Don.
Enrico di Giovanni, di Luigi A. - Cav. Nob. Don.
Gabriele di Luigi A., di Luigi - Cav. Nob. Don.
Anna Giulia di Gabriele, di Luigi A. - Nob. Donna.

Nicola di Francesco Pietro, di Giuseppe - Cav. Nob. Don (Ozieri).
Andrea di Nicola, di Francesco Pietro - Cav. Nob. Don.
Roberto di Nicola, di Francesco Pietro - Cav. Nob. Don.
Giuseppe di Francesco Pietro, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Francesco di Giuseppe, di Francesco Pietro - Cav. Nob. Don.
Gian Luigi di Francesco Pietro, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Francesca di Gian Luigi di Francesco Pietro - Nob. Donna.
Claudia di Gian Luigi di Francesco Pietro - Nob. Donna.
Maria di Gian Luigi di Francesco Pietro - Nob. Donna.

Pietro di Agostino, di Pietro - Cav. Nob. Don. (Teti - Olzai)
Manuela di Pietro, di Agostino - Nob. Donna.
Stefania di Pietro, di Agostino - Nob. Donna.
Giovanni Felice di Agostino, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Chiara di Giovanni Felice, di Agostino - Nob. Donna.
Giulia di Giovanni Felice, di Agostino - Nob. Donna.
Maria Grazia di Agostino, di Pietro, in Bordiga - Nob. Donna.
Maria Antonietta di Agostino, di Pietro, in Bitti - Nob. Donna.

Felice di Pietro, di Felice - Cav. Nob. Don.
Pietro di Felice, di Pietro - Cav. Nob. Don (Chieti).
Mario di Felice, di Pietro - Cav. Nob. Don (Perugia).
Paolo di Mario, di Felice - Cav. Nob. Don.
Maria Rosa di Felice, di Pietro - Nob. Donna (Chieti)

+ Ermanno, di Armando, di Gerolamo - Cav. Nob. Don.
+ Itria, di Luigi, di Gerolamo, in Odoni - Nob. Donna.
+ Cristina, di Luigi, di Gerolamo, in Usai - Nob. Donna.

 

 

SCANO
(torna all'inizio)

 


ORIGINE: Sassari.
DIMORA: Sorso - Sassari - Ittiri - Cagliari..
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 12.10.1740, Antonio, da Carlo Emanuele III Re di Sardegna.
STEMMA: D'azzurro al mastio torricellato di tre torri ed una scala per accedervi; il tutto d'argento, il mastio aperto e finestrato di nero, sostenuto da due leoni d'oro affrontati e controrampanti ed accostati da quattro rami di palma di verde, due per parte in bande.

Pietro Giulio di Clemente, di Giulio - Cav. Nob. Don.
Clemente Giuseppe di Pietro Giulio, di Clemente - Cav. Nob. Don.
Emanuela di Clemente Giuseppe, di Pietro Giulio - Nob. Donna.
Silvia di Clemente Giuseppe, di Pietro Giulio - Nob. Donna.
Flavia di Clemente Giuseppe, di Pietro Giulio - Nob. Donna.
Caterina Maria Elena di Pietro Giulio, di Clemente, in Sabbione - Nob. Donna.

Maddalena (Lina) di Clemente, di Giulio, in Todde - Nob. Donna.

+ Giulia Maria Grazia di Vincenzo, di Giulio, in Stefanelli - Nob. Donna.
+ Giovanna di Vincenzo, di Giulio, in Pisano - Nob. Donna.

Battista di Pietro, di Clemente - Cav. Nob. Don.

Alberto Gavino Maria di Pietrino, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Pier Giorgio di Alberto Gavino Maria, di Pietrino - Cav. Nob. Don.
Maria Donata di Alberto Gavino Maria, di Pietrino - Nob. Donna.
Paolo di Pietrino, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Fabio di Paolo, di Pietrino - Cav. Nob. Don.
Riccardo di Paolo, di Pietrino - Cav. Nob. Don.
Maria Carla di Pietrino, di Pietro - Nob. Donna.

 

 

SCARPA
(torna all'inizio)

 


ORIGINE: Sardegna - Sassari.
DIMORA: Bolotana - Sassari - Cagliari.
CONCESSIONE: Generosità e Cavalierato, Guantino, 17.6.1432, Alghero, da Alfonso V d'Aragona.
CONFERMA: Generosità e Cavalierato, Guantino, 7.3.1440, Capua, da Alfonso V d'Aragona.
RICONOSCIMENTI: Bartolo, con sentenza 1.9.1582 del Vicerè De Moncada, riconosciuto diretto discendente di Guantino.
STEMMA: D'azzurro, calzato e mattonato d'argento, l'azzurro carico di un albero al naturale nodrito nella pianura di verde.
MOTTO: Nulla vestigia retrorsum.

+ Franco di Luigi, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Luigi di Franco, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Antonio di Franco, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Eugenio di Franco, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Mauro di Eugenio, di Franco - Cav. Nob. Don.
Eleonora di Eugenio, di Franco - Nob. Donna.
Tito di Luigi, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Grazia Maria di Tito, di Luigi, in Frank - Nob. Donna.
Luigi Francesco di Tito, di Luigi - Cav. Nob. Don.
+ Celestina di Luigi, di Antonio Luigi, in Delitala - Nob. Donna.
+ Gilda Vittoria di Luigi, di Antonio Luigi, in Deriu - Nob. Donna.
+ Pietro Paolo di Enrico, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Pier Carlo di Pietro Paolo, di Enrico - Cav. Nob. Don.
Enrico di Pietro Paolo, di Enrico - Cav. Nob. Don.
Vittoria Paola di Pietro Paolo, di Enrico - Nob. Donna.
+ Antonio Francesco di Enrico, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Enrico di Antonio Francesco, di Enrico - Cav. Nob. Don.
Giulio di Antonio Francesco, di Enrico - Cav. Nob. Don.
Alessandra di Antonio Francesco, di Enrico - Nob. Donna.
Giovanni Luigi di Enrico, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Anna Maria Giovanna Cristina di Giovanni Luigi, di Enrico - Nob. Donna.
Maria Luisa Rita Simona di Giovanni Luigi, di Enrico - Nob. Donna.
+ Luisa Vittoria di Enrico, di Antonio Luigi - Nob. Donna.
+ Maria Antonietta di Enrico, di Antonio Luigi, in Sanna - Nob. Donna.
+ Vittorina di Enrico, di Antonio Luigi, in Uda - Nob. Donna.
Angela Maria di Enrico, di Antonio Luigi, in Senes - Nob. Donna.

+ Antonio Luigi di Antonio Giuseppe, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Antonello di Antonio Luigi, di Antonio Giuseppe - Cav. Nob. Don.
+ Anna Laura di Antonio Luigi, di Antonio Giuseppe - Nob. Donna.
Maria di Antonio Luigi, di Antonio Giuseppe, in Filigheddu - Nob. Donna.
+ Grazietta di Antonio Giuseppe, di Antonio Luigi, in Aliquò - Nob. Donna.

Antonio Luigi di Giuseppe Angelo, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Alberto di Antonio Luigi, di Giuseppe Angelo - Cav. Nob. Don.
Costanza di Alberto, di Antonio Luigi - Nob. Donna.
Tommaso di Alberto, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Silvia di Antonio Luigi, di Giuseppe Angelo - Nob. Donna.
Raimondo di Giuseppe Angelo, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Giulia di Raimondo, di Giuseppe Angelo, in Cervini - Nob. Donna.
Laura di Raimondo, di Giuseppe Angelo - Nob. Donna.
Mariano di Giuseppe Angelo, di Antonio Luigi - Cav. Nob. Don.
Giuseppe di Mariano, di Giuseppe Angelo - Cav. Nob. Don.
Simonetta di Mariano, di Giuseppe Angelo - Nob. Donna.
Adriana di Mariano, di Giuseppe Angelo - Nob. Donna.
Maria Vittoria di Giuseppe Angelo, di Antonio Luigi - Nob. Donna.
Gilda Bianca di Giuseppe Angelo, di Antonio Luigi - Nob. Donna.
Gilda di Giuseppe Angelo, di Antonio Luigi - Nob. Donna.

+ Bachisio di Giuseppe, di Bachisio Diego - Cav. Nob. Don.
Michele di Bachisio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Emanuela di Bachisio, di Giuseppe - Nob. Donna.
Valentina di Bachisio, di Giuseppe - Nob. Donna.
Ettore di Giuseppe, di Bachisio Diego - Cav. Nob. Don.
Giuseppe Luigi di Ettore, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Dario di Ettore, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Gabriella di Ettore, di Giuseppe - Nob. Donna.
Alessandra di Ettore, di Giuseppe - Nob. Donna.
Gian Piero di Giuseppe, di Bachisio Diego - Cav. Nob. Don.
Alessandro di Gian Piero, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Andrea di Gian Piero, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Davide di Gian Piero, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Filomena di Giuseppe, di Bachisio Diego, in Rossi - Nob. Donna.
Giovanna di Giuseppe, di Bachisio Diego, in Falchi - Nob. Donna.
Salvatorica di Giuseppe, di Bachisio Diego - Nob. Donna.

 

 

SEGNI
(torna all'inizio)

 


ORIGINE: Genova - Carloforte.
DIMORA: Sassari - Cagliari - Roma.
RICONOSCIMENTI: Ascritti al Patriziato Genovese, 1752 Repubblica di Genova.
- U.R., Maurizio, Patrizio Genovese con sentenza 3.8.1843, Camera dei Conti.
- D.M. 27.11.1905 e 24.8.1927, Consulta Araldica.
STEMMA: D'oro alla croce d'azzurro, col capo del secondo carico di un'aquila di nero.

Antonio di Celestino, di Antonio - Patrizio Genovese.
Maria di Celestino, di Antonio - dei Patrizi Genovesi.
Francesco di Celestino, di Antonio - Patrizio Genovese.
Anna di Celestino, di Antonio - dei Patrizi Genovesi.

Giuseppe di Antonio, di Celestino - Patrizio Genovese.
Antonio Mario di Giuseppe, di Antonio - Patrizio Genovese.
Carlo di Giuseppe, di Antonio - Patrizio Genovese.

+ Paolo di Antonio, di Celestino - Patrizio Genovese.
Giovanni di Paolo, di Antonio - Patrizio Genovese.
Federica di Paolo, di Antonio - dei Patrizi Genovesi.

Mariotto di Antonio, di Celestino - Patrizio Genovese.
Laura di Mariotto, di Antonio - dei Patrizi Genovesi.
Lucia di Mariotto, di Antonio - dei Patrizi Genovesi.
Cristina di Mariotto, di Antonio - dei Patrizi Genovesi.

Gregorio di Maurizio, di Pasquale - Patrizio Genovese.
Pier Luigi di Gregorio, di Maurizio - Patrizio Genovese.

 

 

SENES
(torna all'inizio)

 


ORIGINE: Bolotana.
DIMORA: Sassari - Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don., 1717, Bartolomeo Senes Escarpa, da Carlo VI d'Asburgo.
STEMMA: Inquartato: nel 1° campo di cielo alla sirena nuotante nel mare, il tutto al naturale; nel 2° di verde alla penna d'argento posta in sbarra; nel 3° d'azzurro a tre stelle d'oro poste due a una; nel 4° d'oro all'albero sradicato attraversato da un toro passante, tutto al naturale.

+ Costantino di Antonio, di Costantino - Cav. Nob. Don.
Antonio Luigi di Costantino, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Giambattista di Costantino, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Gabriella di Costantino, di Antonio - Nob. Donna.
Giovanni Antonio di Antonio, di Costantino - Cav. Nob. Don.
Gian Carlo di Giovanni Antonio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Giovanni di Gian Carlo di Giovanni Antonio - Cav. Nob. Don.
Andrea di Gian Carlo di Giovanni Antonio - Cav. Nob. Don.
Daniele di Gian Carlo di Giovanni Antonio - Cav. Nob. Don.
Antonello di Giovanni Antonio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Edoardo Giovanni di Antonello di Giovanni Antonio - Cav. Nob. Don.
Filippo di Antonello di Giovanni Antonio - Cav. Nob. Don.
Lucrezia di Antonello di Giovanni Antonio - Nob. Donna.
Enrico di Giovanni Antonio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Matilde di Enrico di Giovanni Antonio - Nob. Donna.
Cristina di Giovanni Antonio, di Antonio, in Sensi - Nob. Donna.
Vittorio di Antonio, di Costantino - Cav. Nob. Don.
Alessandro di Vittorio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Paolo di Vittorio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Matteo di Paolo, di Vittorio - Cav. Nob. Don.
Emma di Paolo, di Vittorio - Nob. Donna.
Alice di Paolo, di Vittorio - Nob. Donna.
Giovanna Irene di Antonio, di Costantino, in Pinna - Nob. Donna.
Caterina di Antonio, di Costantino, in Alberti - Nob. Donna.

+ Giovanni di Andrea, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Andrea di Giovanni, di Andrea - Cav. Nob. Don.
Antonio di Giovanni, di Andrea - Cav. Nob. Don.
Luigi di Antonio, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Giuliano di Antonio, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Giacomo di Antonio, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Giuseppina di Giovanni, di Andrea - Nob. Donna.

+ Luigia di Edoardo, di Antonio Luigi - Nob. Donna.
Salvatore di Edoardo, di Antonio Luigi - Nob. Donna.
Placido di Edoardo, di Antonio Luigi - Nob. Donna.

 

 

SEQUI
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Bortigali.
DIMORA: Macomer - Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 16.8.1731, Gavino, da Carlo Emanuele III Re di Sardegna.
STEMMA: D'argento, inquartato da un filetto di nero: nel 1° all'albero di alloro al naturale con i rami incrociati nudrito su un monticello pure al naturale; nel 2° alla torre di rosso sormontata da tre stelle d'oro in fascia; nel 3° al cuore di rosso sormontato da una penna bianca al naturale posta in fascia; nel 4° al braccio di carnagione movente dal lato destro dello scudo, sostenente una colonna di marmo bianco spruzzata di rosso.
Riconoscimento D.M. 15.10.1926, Consulta Araldica.

Alessandra di Roberto, di Francesco, in Deriu- Nob. Donna.
Antonello di Luigi, di Battista - Cav. Nob. Don.
Gianfranco di Antonello, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Roberto di Antonello, di Luigi - Cav. Nob. Don.
Donatella di Antonello, di Luigi - Nob. Donna.
Francesco Ferruccio di Luigi, di Battista - Cav. Nob. Don.
+ Daniela Bonaria di Francesco Ferruccio, di Luigi, in Centonza - Nob. Donna.

+ Salvatore Angelo di Alfredo, di Salvatore Angelo - Cav. Nob. Don.
Alfredo Bachisio di Salvatore Angelo, di Alfredo - Cav. Nob. Don.
Maria Letizia di Salvatore Angelo, di Alfredo, in Romano - Nob. Donna.
Francesca Giovanna di Salvatore Angelo, di Alfredo - Nob. Donna.

+ Battista di Giuseppe, di Giovanni Battista - Cav. Nob. Don.
Simone di Battista, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Serena di Battista, di Giuseppe - Nob. Donna.

+ Giovanni Battista di Ernesto, di Giovanni Battista - Cav. Nob. Don.

+ Salvatore di Emanuele, di Bachisio - Cav. Nob. Don.
Emanuele di Salvatore, di Emanuele - Cav. Nob. Don.

 

 

SEQUI
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Ozieri.
DIMORA: Sassari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 11.8.1716, Paolo, da Vittorio Amedeo II Re di Sardegna.
RICONOSCIMENTO: Giunta Araldica Centrale del Corpo della NobiltÓ Italiana, 9.6.2005.
STEMMA: Di rosso partito da un filetto di nero; al 1░ al ramo secco d'argento; al 2░ all'orso di nero che impugna in una zampa una spada d'argento.

+ Maria Grazia di Paolo, di Giovanni Battista - Nob. Donna.

+ Stefano di Gaetano, di Stefano - Cav. Nob. Don.
Attilio di Stefano, di Gaetano - Cav. Nob. Don.
Andrea di Attilio, di Stefano - Cav. Nob. Don.
Luca Gaetano di Attilio, di Stefano - Cav. Nob. Don.
Piera Attilia (Lia) di Stefano, di Gaetano, in Sardu - Nob. Donna.
+ Antonio Gaetano di Gaetano, di Stefano - Cav. Nob. Don.
Maria Giovanna di Antonio Gaetano, di Gaetano in Faedda - Nob. Donna.
Roberta di Antonio Gaetano, di Gaetano - Nob. Donna.

 

 

SERPI
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Sardara - Guspini.
DIMORA: Cagliari - Roma.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don., 7.9.1824, Antioco Serpi Lilliu, da Carlo Felice Re di Sardegna.
STEMMA: Di verde al serpe di argento ondeggiante in palo.

+ Elena di Federico, di Giovanni Battista - Nob. Donna.

Luigi di Luigi, di Antioco - Cav. Nob. Don.
Mario di Luigi, di Antioco - Cav. Nob. Don.
Franco di Luigi, di Antioco - Cav. Nob. Don.
Giorgina di Luigi, di Antioco, in Calbi - Nob. Donna.

+ Gaetano di Raimondo, di Antioco - Cav. Nob. Don.
Giorgio di Gaetano, di Raimondo - Cav. Nob. Don.
Gabriele di Giorgio, di Gaetano - Cav. Nob. Don.
Maria Evelina di Giorgio, di Gaetano - Nob. Donna.
Elisabetta di Giorgio, di Gaetano, in Furesi - Nob. Donna.
Bruno di Gaetano, di Raimondo - Cav. Nob. Don.
Alessandro di Bruno, di Gaetano - Cav. Nob. Don.
Massimiliano di Bruno, di Gaetano - Cav. Nob. Don.
Valeria di Bruno, di Gaetano - Nob. Donna.
Elisa di Gaetano, di Raimondo, in Lostia di S.Sofia - Nob. Donna.
Paola di Gaetano, di Raimondo, in Tola - Nob. Donna.
Renata di Gaetano, di Raimondo, in Badas - Nob. Donna.
+ Maria di Raimondo, di Antioco, in Ponticelli - Nob. Donna.

+ Giovanni di Roberto, di Antioco - Cav. Nob. Don.
Roberto di Giovanni, di Roberto - Cav. Nob. Don.
Thea di Roberto, di Giovanni - Nob. Donna.
Arianna di Roberto, di Giovanni - Nob. Donna.
Paolo di Giovanni, di Roberto - Cav. Nob. Don.
Giovanni di Paolo, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Francesco di Paolo, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Eleonora di Paolo, di Giovanni - Nob. Donna.
+ Anna di Roberto, di Antioco, in Andreozzi - Nob. Donna.

 

 

SERRA DI SANTA MARIA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Selegas.
DIMORA: Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don., 3.9.1782, Francesco Felice, da Vittorio Amedeo III Re di Sardegna. Predicato di Santa Maria sulla commenda ereditaria Mauriziana, 13.11.1786, Francesco Felice suddetto.
STEMMA: D'azzurro all'aquila al naturale coronata d'oro, caricata nel petto di uno scudetto di rosso; al covone d'oro, a destra, e alla sega d'argento, a sinistra, uno accanto all'altro.
CONCESSIONE: Francesco Felice, 26.3.1784.

+ Antonio di Giuseppe, di Raffaele - Cav. Nob. Don.
Giuseppe di Antonio, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Francesco di Giuseppe, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Pietro di Giuseppe, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Anna di Giuseppe, di Antonio - Nob. Donna.
Chiara di Antonio, di Giuseppe, in Angioni - Nob. Donna.
Maria Bonaria di Antonio, di Giuseppe, in Degioannis- Nob. Donna.
+ Paolo di Giuseppe, di Raffaele - Cav. Nob. Don.
Francesco di Paolo, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
Maria Giuseppina di Paolo, di Giuseppe - Nob. Donna.
Mariangela di Paolo, di Giuseppe, in Madau - Nob. Donna.
+ Chiara di Giuseppe, di Raffaele - Nob. Donna.
+ Rosa di Giuseppe, di Raffaele, in Lostia di S.Sofia - Nob. Donna.
+ Benedetta di Giuseppe, di Raffaele, in Mulas - Nob. Donna.

 

 

SERRA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Atzara - Sorgono - Gesturi.
DIMORA: Cagliari - Sassari - Gesturi.
RICONOSCIMENTI: GenerositÓ, Gemiliano di Sorgono 20.11.1480, da Ferdinando il Cattolico. Conferma ai suoi figli da Carlo V 25.4.1538.
Cortes 1688 e 1698, ammesso quale Cavaliere Giuseppe Angelo, di Atzara.
CONCESSIONE: Nobile Don, Gerolamo di Atzara, 12.9.1799 da Carlo Emanuele IV Re di Sardegna.
STEMMA: Di rosso a due leoni al naturale, affrontati, reggenti una sega d’argento sopra una testa di moro al naturale, accompagnati in punta da una fascia di azzurro carica di tre stelle d’argento.
Alias (attribuito dallo Spreti): Troncato: nel 1° d'azzurro a due orsi al naturale, ritti, affrontati ad un monte d'argento e tenenti fra ambi una sega dello stesso o quasi in atto di segarlo verticalmente; nel 2° partito: a destra d'azzurro al mastio d'argento terricellato di tre pezzi uguali, a sinistra di verde al braccio armato movente dal lembo sinistro, tenente una spada in sbarra, il tutto al naturale.

Francesco di Fabio, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Valeria di Francesco, di Fabio - Nob. Donna.
Maura di Francesco, di Fabio - Nob. Donna.
Simona di Francesco, di Fabio - Nob. Donna.
Maria Antonietta di Fabio, di Francesco - Nob. Donna.
Vittoria di Fabio, di Francesco - Nob. Donna.
Fausto di Fabio, di Francesco- Cav. Nob. Don.
Fabio di Fausto, di Fabio- Cav. Nob. Don.
Michele di Fausto, di Fabio- Cav. Nob. Don.
Nicola di Fausto, di Fabio- Cav. Nob. Don.
Francesca di Fausto, di Fabio - Nob. Donna.

Pier Fausto di Emilio, di Pietro - Cav. Nob. Don.
Maria di Pietro, di Paolo - Nob. Donna.
Giovanna di Pietro, di Paolo - Nob. Donna.
Regina di Pietro, di Paolo - Nob. Donna.

+ Agatina di Carlo, di Paolo, in Cocco - Nob. Donna.
+ Jole di Carlo, di Paolo - Nob. Donna.
Dolores di Carlo, di Paolo, in Mura - Nob. Donna.
Ines di Carlo, di Paolo, in Bellazzi - Nob. Donna.
Maurizio di Edmondo, di Carlo - Cav. Nob. Don.
Carla di Edmondo, di Carlo - Nob. Donna.
Susanna di Edmondo, di Carlo - Nob. Donna.

Silvia di Giovanni Battista, di Paolo - Nob. Donna.

+ Francesco di Francesco Felice, di Paolo - Cav. Nob. Don.
Francesco (Franco) di Francesco, di Francesco Felice - Cav. Nob. Don.
Antonio Vittorio di Francesco, di Francesco Felice - Cav. Nob. Don.
Laura di Antonio Vittorio, di Francesco - Nob. Donna.
+ Paolo di Francesco, di Francesco Felice - Cav. Nob. Don.
Maria Giovanna di Francesco, di Francesco Felice, in Porcu - Nob. Donna.
Maria Vittoria di Francesco, di Francesco Felice, in Puddu - Nob. Donna.


 

SERRA (SERRA RUDA)
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Sorgono - Genoni - Laconi.
DIMORA: Cagliari.
RICONOSCIMENTO: Cav. Nob. Don, Giovanni Battista (1822)
STEMMA: Di rosso a due leoni al naturale, affrontati, reggenti una sega d'argento sopra una testa di moro al naturale, accompagnati in punta da una fascia di azzurro carica di tre stelle d'argento.

+ Antonio di Giovanni, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
+ Salvatorangelo di Antonio, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Antonio di Salvatorangelo, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Alessandro di Antonio, di Salvatorangelo - Cav. Nob. Don.
Vincenzo di Salvatorangelo, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Andrea di Vincenzo, di Salvatorangelo - Cav. Nob. Don.
Enrico di Salvatorangelo, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Chiara di Enrico, di Salvatorangelo - Nob. Donna.
Virginia di Enrico, di Salvatorangelo - Nob. Donna.
Paola di Salvatorangelo, di Antonio - Nob. Donna

+ Giovanni di Antonio, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Filippo di Giovanni, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Angela di Giovanni, di Antonio - Nob. Donna.
Battistina di Giovanni, di Antonio - Nob. Donna.
+ Ignazio di Antonio, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
+ Jaime di Ignazio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Edoardo di Jaime, di Ignazio - Cav. Nob. Don.
Giulia di Jaime, di Ignazio - Nob. Donna.
Giuseppe di Ignazio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Linda di Ignazio, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Anna di Antonio, di Giovanni, in Pisano - Nob. Donna.
Maria Luisa di Antonio, di Giovanni, in Abeltino - Nob. Donna.
+ Maria Rosaria di Antonio, di Giovanni, in Plaisant- Nob. Donna.
Sebastiana di Antonio, di Giovanni, in Onnis - Nob. Donna.

Elenco Malta

Giovanni di Giovanni, di Giovanni Battista - Cav. Nob. Don.
Antonio di Giovanni, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
Luigia di Giovanni, di Giovanni - Nob. Donna.
Enrico di Giovanni, di Giovanni Battista - Cav. Nob. Don.
Berenice di Enrico, di Giovanni - Nob. Donna.
Giovannina di Enrico, di Giovanni - Nob. Donna.
Carlo di Giovanni, di Giovanni Battista - Cav. Nob. Don.
Teresa di Giovanni, di Giovanni Battista - Nob. Donna.
Celestina di Giovanni, di Giovanni Battista - Nob. Donna.

 

 

SERRA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Uta.
DIMORA: Cagliari - Torino - Roma - Bologna - Caracas (Venezuela) - Lima (Perù).
CONCESSIONI: Cav. Nob. Don, 23.8.1791, Michele, da Vittorio Amedeo III Re di Sardegna.
Conte, 14.1.1875, Francesco Maria, da Vittorio Emanuele II Re d'Italia.
STEMMA: Partito, nel 1° di rosso alla sega d’argento; nel 2° troncato di verde e d’azzurro, il verde alla sfera armillare d’oro.
CONCESSIONE: Francesco Maria, 20.6.1881, da Umberto I Re d'Italia.

+ Francesco Maria di Ignazio, di Francesco – Cav. Nob. Don - Conte.
Ignazio di Francesco Maria, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Conte.
Francesco Maria di Ignazio, di Francesco Maria - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Renato di Francesco Maria, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Federico di Renato, di Francesco Maria - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Lorenzo di Renato, di Francesco Maria - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Maria Carolina di Renato, di Francesco Maria - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Maria di Francesco Maria, di Ignazio, in Fadda – Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Elisabetta Maria di Francesco Maria, di Ignazio, in Buondonno – Nob. Donna- Nobile dei Conti.
Alberto di Ignazio, di Francesco – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Carlo di Alberto, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Alberto di Carlo, di Alberto - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Benedetta di Carlo, di Alberto - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Stefano di Alberto, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Riccardo di Stefano, di Alberto - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Eleonora di Stefano, di Alberto - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Giulia di Stefano, di Alberto - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Maria Caterina di Alberto, di Ignazio, in Saba – Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Benedetto di Ignazio, di Francesco – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Michele di Benedetto, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Enrico di Benedetto, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Davide Matteo di Enrico, di Benedetto - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Letizia di Enrico, di Benedetto - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Benedetta di Enrico, di Benedetto - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Giovanni di Ignazio, di Francesco – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Andrea Maria di Giovanni, di Ignazio– Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Maria Cristina di Ignazio, di Francesco, in Pintus – Nob. Donna- Nobile dei Conti.

+ Carlo Ignazio di Michele, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
+ Luigi di Carlo Ignazio, di Michele – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Benedetto di Carlo Ignazio, di Michele – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Maria Carolina di Benedetto, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Teresa di Benedetto, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Paolo di Carlo Ignazio, di Michele - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Giacomo Andrea di Paolo, di Carlo Ignazio- Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Michele di Paolo, di Carlo Ignazio- Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Luigi di Paolo, di Carlo Ignazio- Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Anna di Paolo, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Lidia di Paolo, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Francesco di Carlo Ignazio, di Michele – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Carlo di Francesco, di Carlo Ignazio- Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Luca di Francesco, di Carlo Ignazio- Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Emanuela di Francesco, di Carlo Ignazio - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Michele di Carlo Ignazio, di Michele – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Stefano di Michele, di Carlo Ignazio- Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Giulia di Michele, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Anita di Michele, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Lucia di Michele, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Teresa di Michele, di Carlo Ignazio- Nob. Donna - Nobile dei Conti.

+ Francesco Maria di Michele, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Guido di Francesco Maria, di Michele – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Federico di Guido, di Francesco Maria - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Elisabetta di Guido, di Francesco Maria - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Michele di Francesco Maria, di Michele – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Giovanni di Michele, di Francesco Maria - Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Teresa di Michele, di Francesco Maria - Nob. Donna - Nobile dei Conti.

+ Giuseppe di Michele, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.

+ Bettino di Michele, di Ignazio – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Roberto di Bettino, di Michele – Cav. Nob. Don - Nobile dei Conti.
Lucia di Roberto, di Bettino - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Mal¨ di Roberto, di Bettino - Nob. Donna - Nobile dei Conti.
Nicoletta di Bettino, di Michele– Nob. Donna - Nobile dei Conti.

+ Vittoria di Michele, di Ignazio, in Rossi de Paoli – Nob. Donna - Nobile dei Conti.


 

SERRA
(torna all'inizio)

estinta

 

ORIGINE: Bosa.
DIMORA: Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don., 10.9.1801, Giuseppe, da Carlo Emanuele IV Re di Sardegna.
STEMMA: D'azzurro a due orsi al naturale, ritti, affrontati ad un monte d'argento e tenenti fra ambi una sega dello stesso o quasi in atto di segarlo verticalmente.

+ Alberto di Salvatore, di Antonio Alberto - Cav. Nob. Don.
+ Maria Maddalena di Alberto, di Salvatore, in Pinetti - Nob. Donna.
+ Vincenza di Alberto, di Salvatore, in Lostia di S.Sofia - Nob. Donna.

 

 

SERRALUTZU
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Cuglieri.
DIMORA: S.Lussurgiu- Cuglieri-Cagliari-Oristano-Bosa-Sassari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 8.4.1697, Giovanni Battista, da Carlo II Re di Spagna.
STEMMA: D'azzurro inquartato da un filetto d'oro; nel 1° una sega d'oro; nel 2° un luccio d'argento; nel 3° una rotella d'oro caricata da una croce trifogliata di rosso; nel 4° un semivolo destro d'argento.
2° arma: D'azzurro inquartato da un filetto d'oro; nel 1° una sega d'oro; nel 2° un luccio d'argento; nel 3° un elmo d'argento ornato d'oro; nel 4° un semivolo destro d'argento.

Bisio di Edoardo, di Battista - Cav. Nob. Don.
Marzia di Bisio, di Edoardo - Nob. Donna.
Elisabetta di Bisio, di Edoardo - Nob. Donna.
+ Noemi di Edoardo, di Battista, in Macchiavelli - Nob. Donna.
+ Lavinia di Edoardo, di Battista - Nob. Donna.

+ Francesco Luigi di Rodolfo, di Francesco - Cav. Nob. Don. (Cuglieri)
Amedeo di Rodolfo, di Francesco - Cav. Nob. Don.
Francesca di Amedeo, di Rodolfo, in Capula - Nob. Donna.
Chiara di Amedeo, di Rodolfo - Nob. Donna.
Rita di Rodolfo, di Francesco, in Gerina - Nob. Donna.

Daniela di Francesco, di Giovanni, in Loke - Nob. Donna.
Vannalisa di Francesco, di Giovanni, in Usala - Nob. Donna.
+ Rina di Giovanni, di Francesco Luigi, in Monagheddu - Nob. Donna.

+ Maria Antonietta di Francesco Luigi, di Carlo, in Cossu FerrÓ - Nob. Donna.

 

 

SIOTTO PINTOR
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Cagliari.
DIMORA: Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 26.9.1826, Giovanni Maria, già defunto, a istanza dei figli Efisio Luigi, Antonio, Giovanni, Giuseppe, Anna Maria, Gaetana, da Carlo Felice Re di Sardegna.
STEMMA: Inquartato d'argento e di rosso, cadun punto alla torre dell'uno nell'altro, merlata alla guelfa di tre pezzi, aperta e finestrata in quadrilungo di tre pezzi, due sopra e uno sotto, del campo, alla bordatura in divisa, dentata dell'uno nell'altro.
CIMIERO: Un leone nascente al naturale, impugnante con la zampa destra una spada di rosso, fiammeggiante in atto di ferire, in fascia, e tenente la sinistra sopra un libro d’argento aperto, movente dall’elmo.
MOTTO: Servabo.
RICONOSCIMENTO: D.M. 22 novembre 1877.

Giovanni di Antonio, di Benvenuto - Cav. Nob. Don.
Antonio di Giovanni, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Maria Clotilde di Giovanni, di Antonio, in Nonnoi - Nob. Donna.
Stefano di Antonio, di Benvenuto - Cav. Nob. Don.
Carlotta di Stefano, di Antonio - Nob. Donna.
Valentina di Stefano, di Antonio, in Barrago - Nob. Donna.
+ Maria di Benvenuto, di Roberto, in Sanna Borro - Nob. Donna.

Elisa di Diodato, di Benvenuto - Nob. Donna.

Paolo di Roberto, di Sperandio - Cav. Nob. Don.
Emauele Giaime di Paolo, di Roberto - Cav. Nob. Don.
Roberta di Paolo, di Roberto, in Trovato- Nob. Donna.
Alessandra di Paolo, di Roberto - Nob. Donna.
Gianfranco di Roberto, di Sperandio - Cav. Nob. Don.
Marco di Roberto, di Sperandio - Cav. Nob. Don.
+ Giovanni di Sperandio, di Roberto - Cav. Nob. Don.

Maria Giovanna di Aureliano, di Manfredi - Nob. Donna.

Isabella di Giovanni, di Diodato - Nob. Donna.

 

 

SIOTTO (olim SIOTTO PINTOR)
Ramo della precedente
(torna all'inizio)

estinta

 

ORIGINE: Cagliari.
DIMORA: Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 26.9.1826, Giovanni Maria, già defunto, a istanza dei figli Efisio Luigi, Antonio, Giovanni, Giuseppe, Anna Maria, Gaetana, da Carlo Felice Re di Sardegna.
STEMMA: Inquartato, nel 1░ e 4░ d'argento con la bordura dentata d'azzurro; nel 2░ e 3░ d'azzurro con la bordura dentata d'argento, ciascun punto alla torre al naturale con un ramoscello d'ulivo di verde nudrito nella medesima.
MOTTO: Servavi.
RICONOSCIMENTO D.M. 1901.

Elenco Malta

+ Giuseppe di Luigi, di Giuseppe - Cav. Nob. Don.
+ Giovanna di Giuseppe, di Luigi - Nob. Donna.
+ Margherita di Giuseppe, di Luigi - Nob. Donna.
+ Luigi di Giuseppe, di Luigi - Cav. Nob. Don.
+ Maria di Giuseppe, di Luigi -Nob. Donna.
+ Rosalia di Giuseppe, di Luigi -Nob. Donna.
+ Vincenza di Giuseppe, di Luigi - Nob. Donna.

 

 

SIRCANA
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Sassari.
DIMORA: Roma - Milano.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 11.2.1792, Antonio, da Vittorio Amedeo III Re di Sardegna.
STEMMA: Partito, nel 1° di rosso al leon d'argento tenente un giglio di giardino al naturale; nel 2° d'azzurro alla torre d'oro di cinque palchi.

Leone di Carlo, di Silvio - Cav. Nob. Don.
Carlo di Leone, di Carlo - Cav. Nob. Don.
Massimo di Leone, di Carlo - Cav. Nob. Don.
Silvia di Vittorio, di Silvio - Nob. Donna.
+ Franco di Federico, di Silvio - Cav. Nob. Don.
Federico, di Franco, di Federico - Cav. Nob. Don.
Jacopo David di Federico, di Franco - Cav. Nob. Don.
Silvio di Federico, di Silvio - Cav. Nob. Don.
Guido di Silvio, di Federico - Cav. Nob. Don.
Tommaso Maria di Guido, di Silvio - Cav. Nob. Don.
Matteo Maria di Guido, di Silvio - Cav. Nob. Don.
Leonardo Maria di Guido, di Silvio - Cav. Nob. Don.
Giulia Maria di Guido, di Silvio - Nob. Donna.
Pietro di Silvio, di Federico - Cav. Nob. Don.
Maria Teresa di Federico, di Silvio, in Basevi - Nob. Donna.
Umberta Maria di Federico, di Silvio, in Conrado - Nob. Donna.
+ Massimo di Vittorio, di Tomaso - Cav. Nob. Don.
+ Silvia di Vittorio, di Tomaso - Nob. Donna.


 

SOLINAS
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Banari.
DIMORA: Sorso-Sassari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 13.12.1729, Leonardo, da Vittorio Amedeo II Re di Sardegna.
STEMMA: D'azzurro a cinque alberi nudriti sulla campagna montuosa, con un sole in mezzo ad un gruppo di nuvole nel punto destro del capo.

Costantino di Giuseppe, di Giorgio- Cav. Nob. Don.
Maria Claudia di Costantino, di Giuseppe - Nob. Donna.
Roberta di Costantino, di Giuseppe - Nob. Donna.
Mario di Giuseppe, di Giorgio- Cav. Nob. Don.
Marco di Mario, di Giuseppe- Cav. Nob. Don.
Sandra di Mario, di Giuseppe - Nob. Donna.
Giovanna di Mario, di Giuseppe - Nob. Donna.
Giorgio Luciano di Giuseppe, di Giorgio- Cav. Nob. Don.
Manuela di Giorgio Luciano, di Giuseppe - Nob. Donna.
Maria Ignazia di Giuseppe, di Giorgio, in Benzoni - Nob. Donna.

+ Elvira di Sebastiano, di Leonardo, in Venerandi - Nob. Donna.
+ Anna di Sebastiano, di Leonardo, in Filigheddu - Nob. Donna.

Giulia di Giuseppe Maria, di Francesco, in Arru - Nob. Donna.
Maddaelena di Giuseppe Maria, di Francesco, in Solinas - Nob. Donna.

 

 

SOTGIU
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Buddusò.
DIMORA: Nuoro.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 21.4.1643, Gabriele, da Filippo IV Re di Spagna.
STEMMA: Inquartato: nel 1° e nel 4° d'azzurro al sole d'oro; nel 2° e nel 3° d'argento all'olivo sradicato al naturale.

Elenco Malta


Antonio Pasquale di Pietro Luigi, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Luigia di Pietro Luigi, di Vincenzo - Nob. Donna.
Vincenza di Pietro Luigi, di Vincenzo - Nob. Donna.
Giovanna di Pietro Luigi, di Vincenzo - Nob. Donna.
Serafina di Pietro Luigi, di Vincenzo - Nob. Donna.

Vincenzo di Francesco, di Vincenzo - Cav. Nob. Don.
Pasqualina di Francesco, di Vincenzo - Nob. Donna.

 

 

SULIS
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Muravera.
DIMORA: Muravera-Cagliari.
CONCESSIONE: Cav. Nob. Don, 6.2.1691, Francesco, da Carlo II Re di Spagna.
STEMMA: D'azzurro al mastio torricellato di tre pezzi abbassato nella punta dello scudo e sormontato, a destra da tre stelle d'oro, 2 e 1, a sinistra da una mano di carnagione accompagnata da tre rose, di rosso, 2 e 1.


+ Aurelio di Giovanni Angelo, di Giovanni - Cav. Nob. Don.
+ Tarsilla di Aurelio, di Giovanni Angelo - Nob. Donna.
Maria di Aurelio, di Giovanni Angelo - Nob. Donna.
+ Giancarlo Enrico Antonio (Enrico) di Aurelio, di Giovanni Angelo - Cav. Nob. Don.
Gianluca di Enrico, di Aurelio - Cav. Nob. Don.
Alessandra di Enrico, di Aurelio - Nob. Donna.

 

 

 

SUSSARELLO
(torna all'inizio)

 

ORIGINE: Sassari.
DIMORA: Sassari-Ittiri.
CONCESSIONE: Cav. Aurato, 31.5.1539, Stefano, da Carlo V, con concessione imperiale di aggiungere alle armi di famiglia il capo dell'Impero, Cav. Nob. Don.
Barone di Putifigari, 30.5.1593, Martino per acquisto da Pietro e Francesco Boyl; succede Don Matteo Pilo Sussarello Boyl per successione della madre Margherita Sussarello Boyl 13^ Baronessa di Putifigari (1663)
STEMMA: Troncato: sopra d'oro all'aquila di nero, linguata di rosso; sotto di azzurro al susino nudrito nella pinura erbosa, il tutto al naturale, accostato a destra da un uccello rivoltato, a sinistra da un leoncino d'oro, linguato ed armato di rosso.
Riconoscimento, 1888, Consulta Araldica.


Antonio di Gavino, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Gavino Mario di Antonio, di Gavino - Cav. Nob. Don.
Gabriella di Antonio, di Gavino - Nob. Donna.
Nicoletta di Antonio, di Gavino - Nob. Donna.
Giuseppe di Gavino, di Antonio - Cav. Nob. Don.
Stefano di Giuseppe, di Gavino - Cav. Nob. Don.